Intanto, nel mondo del cinema italiano...

|

...si organizzano proteste.


http://www.badtaste.it/index.php?option=com_content&task=view&id=16298&Itemid=152


Interessante, nei suoi parallelismi tra un'arte che protesta perché non ha nulla ed un'arte che ha poco e protesta per non farselo togliere.

1 commenti:

Michela Da Sacco ha detto...

Anche gli attori sono "tutelati" dal SILF, come "dovrebbero esserlo" i fumettisti. Si fa parte della stessa categoria.
Per la musica invece non so come funziona...