Come siamo moderni

|

Leggete qua:


A parte che il Canone NON si paga per vedere la RAI, come avevo già spiegato, chi glielo spiega al giornalista di Repubblica (che iniziava a starmi simpatico, come giornale, per le sue famose Dieci Domande che hanno trovato, finora, solo qualche brandello di risposta e per le Dieci Nuove Domande) che gli "anni 2000" ormai sono finiti e che definire "Angel" come "A base di sesso e violenza" è un pochettino esagerato?
Il quadretto "bambini coi compiti & mamme in cucina" comprende anche un sottinteso padre ancora al lavoro?
E, soprattutto, non la si darà vinta alla TV privata andando a bacchettare il Nuovo che Avanza perché la TV pubblica deve, tristemente, camminare sulle uova perché guai ad offendere qualcuno?
Certo, è un nuovo che è avanzato da un po', la serie ha qualche annetto, è talmente avanzato che sono ormai gli avanzi della cena del lustro scorso. O_o

Indietro così.

1 commenti:

Patrijoska Pusciastova - Patty Comix ha detto...

Si vabbè ma la responsabilità dei genitori dove la mettiamo? Possibile che sia sempre colpa degli altri se i nostri figli sono educati male??
Non lascio mio figlio solo davanti alla tivù per trafficare in cucina, perlomeno controllo su che canale è sintonizzata e al massimo lo cambio (di solito lascio su Boing o Gulp).

Sono d'accordo, il canone non si paga per vedere la Rai, è una tassa sugli apparecchi elettronici mediatici che possediamo in casa e per il loro uso.

E poi cosa vuol dire che Angel è sesso e violenza, vogliamo parlare di Striscia la Notizia, che vende sederi di teenagers (a 19 anni si è ancora teenagers)spacciandoli per "una nota di fresca bellezza giovanile"...per non citare tanti altri programmi "innocui" che ammorbano le nostre pre-serate perbene. Wai Mattia, sono con te!!!!!!

firmato
madre che traffica in cucina (ma cosa trafficherà, questa madre? Sostanze losche???) ;)