Più 10!

|

Ciao a tutti!

Mandiamo questo messaggio "a blog unificati" per ringraziare tutti quelli che hanno in qualche modo partecipato al nostro matrimonio, avvenuto dieci giorni fa.

Come abbiamo detto durante il pranzo, non vogliamo fare distinzioni tra "parenti", "amici" o altre categorie che per noi hanno poco significato, ma ringraziare chi ci ha dimostrato il suo affetto, punto.

Abbiamo ricevuto una pioggia di pensieri, gesti, attenzioni, doni... tanti da non poterli elencare tutti, una pioggia in cui è impossibile ricordare il numero delle gocce cadute e distinguerle perfettamente l'una dall'altra.

O come contare quanti chicchi ci sono
in SEI CHILI di riso. Fate voi.


Perciò niente nomi: riconoscetevi da soli.

Grazie a chi ci ha aiutato e consigliato nella preparazione di ogni dettaglio, aiutandoci a non dimenticare nulla ma lasciandoci fare le cose nel nostro stile.

Grazie a chi ha fatto in modo egregio il suo lavoro per rendere perfetto il giorno più bello della nostra vita. Perché lo è stato davvero.

Grazie a chi è venuto alla cerimonia, sia chi ci aspettavamo sia chi non ci aspettavamo.


Foto di Elisa Greco Gambino


Grazie a chi ha fatto delle foto: ogni foto è un ricordo prezioso in più.

Grazie a chi ha risposto al nostro invito ed è venuto a fare festa con noi. Non importa quante decine o CENTINAIA di chilometri ci separavano.

Grazie a chi ci ha fatto giocare durante il pranzo: che festa è, se non si gioca?

Grazie a chi ha capito quanto è importante per noi condividere questi momenti.

Grazie a chi, pur non potendo esserci, è stato con noi almeno per pochi minuti, via internet, da un'altra regione o da un altro continente.

Grazie a chi s'è gettato a prendere il bouquet o la giarrettiera con l'occhio della tigre.

Foto di Alberto Rossignoli

Grazie a chi ha organizzato i giochi e scherzi del dopofesta, incluso il Letale Corridoio dei Cento Piattini Colmi di Acqua, percorso che ha messo alla prova le nostre abilità ninja ancora prima che cominciasse la piccola caccia al tesoro per trovare la chiave della camera da letto...

Sì, erano davvero cento.
Li ha contati Mattia mentre li svuotava.
Foto di Luca Mauri


Foto di Alberto Rossignoli


...e grazie a chi ci ha fatto trovare nella stanza i pasticcini, il brut sotto ghiaccio, il letto rifatto di fresco ed un libro (per i giorni successivi, maliziosetti).


Foto di Luca Mauri


Grazie a chi ci ha mandato delle piante: la nostra casa è diventata un angolo di foresta tropicale!

Grazie a chi ci ha donato la sua arte, perché sa bene cosa vuol dire l'arte per noi.

Grazie a chi ci ha fatto dediche, giochi e regali ricordandosi di noi come di persone che giocano, con una cura ed un amore che è arrivato fino ai dettagli, come verificare che il dadone di cartone avesse i puntini al posto giusto.




Grazie a chi ci ha dedicato questa poesia.

Beati coloro che hanno
due fedi al dito:
una quella degli sponsali,
l'altra, quella dell'arte.

Beati coloro che si baceranno
sempre al di là delle labbra,
varcando il confine del piacere,
per cibarsi dei sogni.

- Alda Merini


Grazie a chi ci ha ricordato quanto avessimo bisogno di viaggiare un po'.

Grazie a chi abbiamo visitato nei giorni successivi e ci ha accolto con affetto (e a volte un po' di stupore) a casa sua.

Per finire, grazie a chi ha avuto la pazienza di sopportare tutti questi anni prima di vederci, finalmente, marito e moglie.

Foto di Luca Mauri


GRAZIE!

- Manuela & Mattia

3 commenti:

Michela Da Sacco ha detto...

Belle foto e bellissima giornata,sono contenta di esserci stata. ^.^

Luca Bonisoli ha detto...

Felicitazioni!!!!! ^__^

paul81 ha detto...

… e grazie per il lauto banchetto messo a disposizione per gli ospiti, in un posto altrettanto all'altezza!